Close

editoria

formato:
24x30 cm
rilegatura:
brossura con alette
pagine:
240
illustrazioni:
a colori
lingua:
italiano
pubblicazione:
settembre 2018
ISBN:
978-88-569-0600-4
prezzo:
35,00 euro

palazzo penne a napoli tra conoscenza, restauro e valorizzazione a cura di massimiliano campi, antonella di luggo, renata picone, paola scala scheda

palazzo penne rappresenta uno dei rari esempi di architettura di impianto rinascimentale ancora esistente nel centro antico di napoli e costituisce testimonianza tangibile delle vicende civili, politiche e artistiche della città, dal XV al XVIII secolo.

la ricerca condotta nell’ambito dell’accordo di collaborazione scientifica tra l’ente attualmente proprietario della quattrocentesca dimora della famiglia penne (agenzia regionale campana difesa suolo), il dipartimento di architettura e il centro interdipartimentale urban\eco dell’università federico II di napoli è un virtuoso esempio di collaborazione istituzionale, che ha visto l’università mettere a servizio del proprio territorio le competenze tecniche e scientifiche in grado di affrontare un restauro di tale complessità…

il restauro di palazzo penne rappresenta una necessaria quanto difficile sfida, che ci aiuterà nei prossimi anni a trasmettere alle generazioni future un edificio storico sicuro, identitario, ma anche arricchito di nuovi significati e nuove capacità attrattive, e ci consentirà di restituire al palazzo il suo ruolo di ‘cerniera urbana’ e di fornire alla città un luogo appartenente alla memoria collettiva, da frequentare e vivere.

[dalla premessa di massimiliano campi, antonella di luggo, renata picone, paola scala]