Close

editoria

formato:
24x30
rilegatura:
brossura con alette
pagine:
440
illustrazioni:
in bianco e nero
lingua:
italiano
pubblicazione:
Dicembre 2019
ISBN:
978-88-569-0572-4
prezzo:
54,00 euro

bartolomé ordóñez e diego de siloe due scultori spagnoli a napoli agli inizi del cinquecento riccardo naldi

“raccolgo in questo libro le idee, le riflessioni, le analisi, ma soprattutto le passioni che, nell’ambito di una ricerca ormai ventennale sulla scultura napoletana del cinquecento, ho maturato intorno all’attività condotta a napoli da bartolomè ordoñez e da diego de siloe…”
suddiviso in otto capitoli – con un ricco apparato fotografico eseguito ex novo per l’occasione – il lavoro si inserisce in una visione più complessiva della scultura a napoli nella prima metà del cinquecento, quasi una sorta di ‘trilogia del marmo’, tra il volume dedicato all’attività napoletana di andrea ferrucci (2002) e la monografia su girolamo santacroce (1997).
“l’ambizione è rivolgersi ad un pubblico più ampio di quello dei – pochissimi – specialisti della materia” [riccardo naldi], nel quadro di insieme della collana custodi della memoria, avviata nel 2007 dal dipartimento di scienze umane e sociali dell’università degli studi di napoli “l’orientale” con l’obiettivo di tener viva la memoria per conservare il patrimonio artistico.

[fotografie di luciano e marco pedicini]