Close

editoria

formato:
24 x 30 cm
rilegatura:
brossura con alette
pagine:
304
illustrazioni:
a colori e in bianco e nero
lingua:
italiano
pubblicazione:
Maggio 2019
ISBN:
978-88-569-0644-8
prezzo:
40,00 euro

carlo sellitto 1580-1614 giuseppe porzio

risultato di indagini archivistiche minuziose e di una campagna di documentazione fotografica capillare, tra campania, basilicata e puglia, la monografia riporta all’attenzione della critica e del pubblico la figura di carlo sellitto, protagonista – assieme a battistello caracciolo – del rinnovamento in chiave caravaggesca della pittura a napoli nel primo seicento, animatore di una delle principali botteghe artistiche attive in città, in rapporto con i maggiori esponenti dell’aristocrazia del regno. un bilancio aggiornato degli studi sul naturalismo meridionale, attraverso il riesame di nodi fondamentali, il recupero di opere finora trascurate e la riclassificazione dei manufatti più noti: la fortuna dei modelli di caravaggio, il ruolo degli altri artisti ‘forestieri’ e la loro mediazione, la resistenza delle tradizioni figurative locali.