Close

editoria

formato:
30x24 cm
rilegatura:
cartonato
pagine:
48
illustrazioni:
32 a colori
lingua:
italiano
pubblicazione:
Novembre 2020
ISBN:
978-88-569-0732-2
prezzo:
15,00 euro

l’italia perde terreno il consumo di suolo e il degrado del territorio a cura di alessandra attanasio, michele munafò

c’era una volta l’italia delle campagne coltivate. ogni anno, negli ultimi decenni, duecentocinquantamila ettari di terreno agricolo si arrendono alla invasione pervasiva del cemento, con il prezzo inesorabile di devastazione di equilibri millenari, di soppressione di biodiversità, di disastri naturali idrogeologici, smottamenti, inquinamento ambientale… l’istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, ispra, in occasione della presentazione del rapporto annuale 2019 al maxxi, ha invitato il talento napoletano angelo antolino a mettere in mostra le conseguenze di questa miopia, a partire dal suo progetto esemplare souvenir d’italie: un confronto tra immagini satellitari e fotografie, una campionatura emblematica sul ‘prima’e il ‘dopo’ in termini di coperture artificiali sul territorio nazionale. che traduce plasticamente l’urgenza di cambiare rotta.

fotografie di angelo antolino

sommario

sfoglia le prime pagine